Questo per noi di Excursus è un cambio di stagione. E come per tutti i cambi di stagione c’è la fatica di fare il cambio dell’armadio ma anche il piacere di acquisire nuovi vestiti o di ritrovare i vecchi, che da parecchi mesi non indossavamo più.
E così, dopo qualche fatica, ecco la soddisfazione di un nuovo sito da oggi online.

Nasce grazie al supporto di un nostro partner, Altreconomia (che si sta occupando di aiutarci a definire nuove strategie comunicative), ai molteplici stimoli raccolti in questi anni di consulenza, che abbiamo condiviso con i tanti committenti, e grazie all’équipe di Excursus , l’anima della nostra organizzazione.
Non è tempo di bilanci ma, come in tutti i momenti di passaggio e di cambiamento, questa è l’occasione propizia per rileggere le nostre dinamiche comunicative, che ci piacerebbe fossero sempre più efficaci, sempre più generative, sempre più accoglienti. E per questo il nuovo sito porta che sé 2 importanti novità: le storie e i commenti.

Le storie, che via via arricchiremo, raccontano i nostri progetti, il nostro metodo di lavoro, le realtà che incontriamo. Continuiamo a credere che il nostro lavoro non sia solo un dare ma che sia un continuo scambio, una crescita (culturale, organizzativa, economica) costante; il narrarla è occasione per rileggere, in primis, il nostro agire e poi per fare rete, sia incrementando le relazioni con le persone e le organizzazioni con cui già collaboriamo sia offrendo occasioni di conoscenza fra realtà che non si conoscono ma che pensiamo abbiano molto da dirsi. Utilizzando un concetto sempre più diffuso, possiamo affermare che le storie sono per noi una pratica di economia circolare, di valorizzazione dei processi esperiti e delle persone incontrate, di circolarità di idee progettuali, buone pratiche, innovazione.

Lo spazio dedicato ai commenti all’interno del sito è un luogo di ascolto, che altro non è che il nostro stile di lavoro, il passo di avvio di ogni consulenza e progettazione condivisa. Sfruttando appieno le potenzialità degli strumenti che abbiamo a disposizione (il sito e i social), abbiamo pensato di non lasciarci sfuggire l’opportunità di raccogliere feedback immediati su di noi, sul nostro operare e su tutto ciò che riguarda la vita delle organizzazioni che ci incontrano, qualunque sia la loro natura e la loro mission.

L’invito dunque è a restare con noi, a entrare in Excursus (se non l’avete ancora fatto), a rimanerci o a riprendere i fili di un vecchio discorso. A presto!

One response to “Cambio di stagione. Riflessioni sulla nostra comunicazione.

Rispondi